Acquarellando in natura (corso di acquarello con i colori della natura)

Creatività e natura in agriturismo!

CHI SIAMO: Agriturismo Buonasera, casale Doppio Sguardo
COSA FAREMO: Iniziamo con una passeggiata intorno al agriturismo cercando conoscendo e raccogliendo le piante.   Parte di queste piante verranno consegnate alla cucina dell’agriturismo e faranno parte dei piatti che  saranno serviti  a pranzo. Con altre delle piante ed erbe raccolte si inizia a lavorare con la pressa fino a pranzo.

Il pomeriggio si continua con la pressa e si dipinge con i succhi e vini,  aceto eccetera. Si lavora con il pennello, matite, erbe semplicemente strusciati sopra il foglio, e ovviamente con la pressa. Si lavora su carta e pezzi di stoffa, cotone o lino.

COSA FORNIREMO: Alloggio in agriturismo, cena, colazione, pranzo in agriturismo, attrezzatura varia tra cui pennelli fogli di acquarello, torchio, ecc, alla sera la cena
CHI PUO’ PARTECIPARE: tutte le età
NOTE: il docente Francesco Marzetti è un artista nativo del territorio e profondo conoscitore delle tradizioni e della natura. È diplomato in Belle Arti e “alchimista” delle erbe nell’Arte.
DOVE SAREMO: nel club house del agriturismo e nella campagna intorno
DIMENSIONI DEL GRUPPO: Massimo 10 partecipanti, minino 3
DURATACORSO: 1 GIORNATA (7 ORE DI LEZIONE)

 

COSTO DEL CORSO: Euro 90 a persona

 

COSTO SOGGIORNO

Euro 45/50 a persona in base al periodo (alta o bassa stagione), compresa la prima colazione. Terzo letto Euro 20. Cena Euro 25 a persona (bevande a parte), per bambini sino a 10 anni a consumo. Riduzioni per soggiorni in alloggi per 4 persone.

 

Cancellazione soggiorno e corso: per effettuare la prenotazione viene richiesta una caparra del 30% del soggiorno.  

IL CLIENTE PUO’ EFFETTUARE LA CANCELLAZIONE DELLA PRENOTAZIONE SENZA PENALI  CON UN TERMINE DI ALMENO DIECI GIORNI PRIMA DELLA DATA DI ARRIVO.

IN CASO DI CANCELLAZIONE OLTRE DETTO TERMINE O DI NO SHOW/MANCATO ARRIVO, IL SOGGIORNO SI INTENDE EFFETTUATO E QUINDI DA DIRITTO ALL’AGRITURISMO BUONASERA  DI TRATTENERE LA CAPARRA